Tag Archives: out

Roma Love: diario del primo giorno

8 Lug

Sono passate più di 24 ore dal mio arrivo a Roma, ma sembra essere passata già una settimana per l’intensità della giornata passata ieri.
Prima d’iniziare a registrare per la seconda giornata di OUT Reloaded, vi racconto cos’abbiamo fatto ieri e quanto questa città sia capace d’entrarti ogni volta nel cuore 😉

Ore 7.00 appuntamento con Fabio Migliorati alla stazione centrale di Milano, appena lo vedo mi rendo conto che ha una valigia gigante, quasi più grande di lui, ma dentro nn c’è un morto, bensì l’attrezzatura di produzione.
Il viaggio prosegue alla grande, ma durante le 3 ore di percorso nn sono riuscito a capire se di fronte a noi c’era una ragazzo oppure una ragazza… Non ci pensiamo e diamo un’occhiata allo script… Cominciamo ad entrare nello spirito di OUT Fuori dal tubo: un programma dove ho dimostrato doti d’insana pazzia allo stato cristallino 😉

Ore 10.45 arrivati a Roma prendiamo un Taxi e andiamo dove ci aspetta il nostro Runner che per modo di fare, disponibilità e simpatia, ci ricorda l’indimenticabile LORAAAAANCE!!
Arriviamo in albergo, ma le camere non sono pronte… Che si fa?!? Parte il primo aperitivo (analcolico) alle 11.30 e tour alla Voxson per vedere degli studi di produzione.

Ore 13.30 finalmente ci danno le camere, mi fiondo in doccia, perché senza non sarei arrivato a sera… 😉

Ore 15.00 arriviamo in Piazza del Popolo e penso quanto sia incredibile che ogni volta Roma mi stupisca per la sua bellezza, la sua solarità e la gente COL SORRISO SULLE LABBRA!
Da lontano scorgiamo la mia prima vittima: Elisa, meglio conosciuta come VLOGY MARY. In quel momento mi rendo conto che sto rientrando nei panni dello Stalker che ha mietuto vittime digitali in quel di Milano fino a 2 mesi fa.
Conosciamo anche il fonico e il cameraman, altri 2 grandi personaggioni: il primo ricorda Umberto Tozzi, ma con un fascino più metal, l’altro è Daniele De Rossi con qualche chilo in più.

Ore 16.00 Metto la mia tutina da Mosca e parte il delirio di OUT, ossia l’intervista con Elisa legata come un salame ed io in preda al rodaggio per riprendere confidenza col personaggio.

Ore 17.00 Ormai mi sono perso tra le campagne romane… Insomma sono l’unico che è riuscito ad uscire dalla città senza neppure accorgersene.

Ore 18.00 Ci fermiamo in zona Via del Corso e partono interviste a tuono alle tantissime persone intente a sfruttare la prima giornata di saldi. Quello di cui mi rendo conto subito è che Roma è proprio diversa: disponibilità e voglia di fermarsi a rilasciare un’intervista assolutamente SURREALE è tanta e questo innegabilmente ti fa lavorare meglio.. Da non tralasciare il meccanismo vincente di tutti: fonico, Runner, conduttore, autore e cameraman tutti a fermare gente in strada.
Abbiamo fermato tutti: giovani, anziani, coppie, ragazzi che broccolavano altre ragazze, etc.DIVERTENTE, assolutamente DIVERTENTE!

Ore 19.30 Dopo un’intensa giornata con Elisa, la lasciamo andare, anche perché l’ho davvero massacrata tra domande, interviste e una bottaio testa con la nostra manona che nn dimenticherà 😉

Ore 20.00 Bisognosi di una doccia, ma in perenne ritardo, decidiamo di optare per una magnata in una storica trattoria in zona Testaccio: “DA OIO A CASA MIA” – ci accoglie una signora che ben presto è diventata l’idolo della serata alternando dialetto romano e turpiloquio che ci ha messo troppo a nostro agio.
Ragazzi ho mangiato la Cacio e Pepe più buona della mia vita!!!!!

Ore 21.30 Andiamo all’Alibi, storico locale di Roma dove ci aspetta una vecchia conoscenza: Christian Sanchini aka Shiva Queen, un tesoro come sempre 😉
Comincio la mia intervista mentre lui si trucca… Da sottolineare la mia credibilità quando parlo di glitter, rossetto e parrucche… 😉
Assistiamo allo spettacolo e intanto registriamo tutto quello che poi vedrete in onda 😉

Ore 24.00 usciamo dal locale, giusto con un filino di stanchezza, ma prima d’andare a casa non possiamo risparmiarci un Birrozzo stempera giornata…

Ore 01.00 arriviamo in albergo e mi rendo conto che… SIAMO SOLO ALL’INIZIO… una gran bella giornata cmq che mi ha fatto nuovamente innamorare di ROMA!</

20120708-122410.jpg

Annunci

Tu sei: il mio Youtuber preferito!

3 Mag

Sembra ieri che abbiamo iniziato e invece sono già passati 3 mesi e dopo 20 YOUTUBERS… anzi, i miei 20 Youtubers preferiti, posso finalmente stilare un commento su tutti loro.

Prima però voglio ringraziare tutti quelli che hanno lavorato a stretto contatto con me per la realizzazione di questo programma:

  • Fabio Migliorati: prima Autore e poi Amico (grazie a quest’esperienza).
    Ci siamo divertiti tantissimo e ciò che mi manca di più sono i nostri commenti deliranti di fine giornata. La cosa per cui lo ringrazierò sempre è AVERMI RESO “PIRLA” (ancora di più di quanto lo fossi già)
  • Jacopo Morini: La Iena per eccellenza: un oracolo quando avevamo voglia di far fare qualcosa di più estremo ai Malcapitati Tubers, nonché colui che ha voluto più di tutti che conducessi io OUT.
  • Gionata Medeot: Il nostro Video Maker, colui che ha sopportato tutte le mie minchiate e i miei fantasiosi congiuntivi per ore e ore di montaggio, riuscendo a mettere tutto assieme, sempre con la nostra “supervisione seventy
  • Lorenzo Bottini aka Loraaance: Runner, comparsa, salvadanaio sempre super disponibile, fino a quando da: Loraaance è diventato Doloraaance… si, perché con OUT siamo riusciti anche a farlo infortunare.
  • Sara Zolanetta: quando Loraaance si è infortunato, Sara non ci ha mai fatto sentire la mancanza… una ragazza troppo TOSTA, che inoltre mi teneva tutto, anche perché se no, io… lo perdevo…
  • Lorenzo Gianotti Pret: le grafiche di OUT erano fighissime e lo stesso posso dire della Sigla, tutto questo è merito di Lorenzo che dalle retrovie dell’Edit lavora come una scheggia e commenta le… immagini…
  • Tutti i Fonici, Maurizio, Tazio, Beppe e Berny: senza queste persone saremmo stati tutti muti… lavoro normale per un fonico, se non fosse per il fatto che abbiano “alloggiato” tutti nel portabagagli del Fiat Cubo
  • Annarita Greco: Lei prima di tutti noi si è interfacciata con gli Youtubers, cercandoli, chiamandoli, inseguendoli ed è anche grazie a lei che ho conosciuto 20 e più bei personaggi del web.
  • Tutta la Redazione Web, Cristina, Antonio, Marco: Tutte le immagini per il Web e gli estratti per YouTube hanno contribuito al successo di OUT con “la rete” e poi, vedere il tam tam durante la diretta ogni sera mi ha fatto capire quanto credevano nel programma!
  • Grazie anche alla Produzione e Direzione di Rete, senza le quali non saremmo MAI andati in onda 😉

Ora direi che posso passare alle mie 20 impressioni sugli YouTubers conosciuti sino ad ora…

  1. Christian Sanchini aka Shiva Queen: Persona tra le più disponibili che abbia conosciuto. Girare con lui per Milano vestito da Drag è stato impagabile e grazie a lui ho provato anche “l’ebbrezza” di mettermi la parrucca di Jem e le Holograms alla fermata del bus alle 9 di sera: TOP!
  2. Stephen Hollywood: la mia più grande scommessa, l’incrocio perfetto tra la reincarnazione del “Cumenda”, un pazzo da manicomio e un Genio assoluto. So che un giorno lo vedrò al Cinema… magari quello Porno… nell’attesa lo porterò in giro per la movida milanese.
  3. Michael Righini: YouTuber imprenditore, impavido intervistatore (di sole donne) e ottimo compagno di macchina, con il quale mi sono trovato molto bene: con lui mi sembrava di condurre un programma alla radio.
  4. Sandrina: una ragazza d’oro! Credo sia tra tutti quella con la formazione teatrale più lunga e allo stesso tempo è stata quella più umile di tutti. Vederla urlare in piazza del Duomo a Milano, descrivendo le persone come se fossero strani animali mi ha fatto pensare che meriti l’oscar alla seppur giovane carriera.
  5. Mr. Strush: Il più giovane degli YouTubers, un ragazzo adolescente che piace a mamme, figlie e tutto l’universo femminile. In puntata gli ho fatto da Zio e vi dico che sarebbe proprio figo avere un nipote come lui, tant’è vero che ancora oggi quando ci scriviamo ci diamo gli appellativi: Zio e Nipote.
  6. Nicola e Mirko dei Nirkiop: questi ragazzi sono davvero famosi: a Milano li hanno riconosciuti a decine, il tutto mentre facevano gli scolaretti in giro per le strade del centro. La puntata ha uno dei finali più belli. Io invece non vedo l’ora di andare a trovarli a Taranto e magari farci davvero una bella mangiata di COZZZ assieme!!
  7. Marius Warf: Un altro giovane YouTuber scovato per caso e rimasto nel cuore… disponibile come pochi. Vestirsi da Cane al parco con decine di ragazzi che lo guardavano abbaiare è stata una delle scene più belle di cui abbia goduto.
  8. La Cindina: Ragazzi, questa si che è una giovane imprenditrice… ha soli 19 anni ed ha uno stuolo di 16.000.000 di persone che la seguono sul web. Anche lei si è mostrata sul pezzo e anche se non mi ha voluto fare la barba e tingere i capelli, ora posso dire di conoscere il…….. il….. ecco, mi sono dimenticato… i trucchi non fanno per me.
  9. Richard HTT: Un ragazzo realmente tenero e puccioso che ha infinite qualità artistiche. Anche lui giovanissimo: ha soli 18 anni e abbandonarlo vestito da pittore francese sui Navigli, mi ha fatto sentire un bastardo, anche se era tutto per “esigenze autoriali”…
  10. Pio3D: La reincarnazione di Pierino dei giorni nostri! Già da solo era difficile gestirlo, ma lui si portato dietro anche Dio Manimarco… ho temuto il peggio e invece sono addirittura riuscito a farlo affezionare al Conte Galè, insegnante di Bon Ton!
  11. Mr. Simonoh: Protagonista del finale tra i più belli di OUT, se non il più bello. Catanese DOC. Un ragazzo che col suo occhio ceruleo ha steso tutto l’universo femminile di Corso Sempione. Ha grandi qualità e belle doti umane. Secondo me lo rivedremo in Tv.
  12. Alessio, Valerio e il cartonato di Simone dei Fancazzisti Anonimi: Fisicamente sono venuti in 2, ma vi assicuro che quello più sano di noi 4, era il cartonato di Simone. Mi sono trovato strabene con loro che sono dei ragazzi super disponibili e umili. La promessa è fare al più presto una Chat Roulette con loro!
  13. Hivan Grosny: Tra tutti quelli che ho conosciuto credo che Hivan sia il più genio di tutti e come tale ha una sregolatezza pazzesca. Ancora non ho capito se sia realmente bipolare o no, sta di fatto che ballare con lui Katiuscia a fine giornata mi ha segnato non poco.
  14. Hmatt: Tra i più famosi del Tubo, anche loro sono stati riconosciuti spesso a Milano durante la nostra puntata. Tra tutti credo siano i più imprenditori del Web. Sanno cosa vogliono e si vede! A loro ho concesso di imbavagliarmi e portarmi via a bagagliaio aperto!
  15. Immanuel Casto: Se c’è un solo YouTuber che è riuscito a mettermi in difficoltà o soggezione, questo è Immanuel Casto… e non perché abbiamo avuto come sottofondo della giornata ANAL BEAT, ma perché questo ragazzo è davvero di un’intelligenza superiore e a noi “normali” incomprensibile!
  16. iBabbol: Giovani, simpatici e disponibili anche loro… quel giorno io avevo la febbre alta, ma ricordo cmq di aver delirato ugualmente fino a rimanere sulle “palle” del toro di Milano a girare per ore.
  17. Joseph Safe: All’inizio della puntata durante il mio delirio fanatico e stalkerizzante, mi è sembrato davvero minaccioso, poi ho capito che… poteva esserlo davvero ahaha… di lui porterò sempre nel cuore il racconto (mai andato in onda) della mancanza di carta igienica dopo “l’evacuazione” in Scozia.
  18. Cicciasan: Ragazza dolcissima, umile e piena di grandi qualità attoriali. Aldilà di una ragazza che fa ridere, c’è un’attrice di cui sentiremo parlare, aldilà di Freaks. Grazie a lei ho unito l’utile al dilettevole: fare allenamento in palestra mentre facevo l’intervistatore pirla!
  19. Giuseppe Russo aka Pata e Pisi: Una sola frase: FORZA NAPOLI! Napoletano non solo sulla carta, ma anche nel cuore e nell’atteggiamento. Con lui mi sono trovato benissimo e credo che un giorno lo rivedrò alle IENE, male che vada andremo a vendere i Taralli a Margellina assieme.
  20. Simone e Ciro dei Jackal: Lost in Google è di sicuro la più grande figata che gira su YouTube da qualche tempo a questa parte, farlo con loro a Milano è stato Super… anche loro sono dei veri imprenditori che credono in quello che fanno. Io auguro loro il meglio e ora posso dirlo: MI FATE FARE UN CAMEO in LOST IN GOOGLE??? ahahah

Forse questo è stato il Post più Lungo di questo Blog e se vi va mi farebbe piacere se lo condivideste.

Ogni commento risulterebbe superfluo. Ciò che posso dire è che OUT è stato una gran figata e spero di ritornare presto a fare la seconda stagione… UN VERO RAPITORE NON SI FERMA MAI E SOPRATTUTTO NON SI FA INTENERIRE!

Buon Video: dedicato a Tutti voi!!