Archivio | siti e pagine consigliate RSS feed for this section

I 10 Dj che fino ad oggi mi hanno fatto saltare di più in Console!

23 Giu

In questi ultimi 10 anni, ho avuto la possibilità di vedere un sacco di Dj in console, nel loro VERO, autentico habitat naturale.

Per me il Dj, è innanzitutto un ANIMALE DA PALCO, capace di saltare, far saltare e coinvolgere dal primo all’ultimo elemento presente in pista, grazie alla grande capacità empatica, il carisma e un’innata passione per la musica: tutti elementi questi, con i quali si nasce. Certo, elementi che il tempo può affinare, ma che di sicuro risiedono nel DNA.
Per la serie: ce l’hai o non ce l’hai!

Grazie alla mia collaborazione con Wonder Manage (di sicuro la migliore realtà di Booking Internazionale sul territorio Italiano), ho avuto modo di ascoltare anche un sacco di giovani, già stra famosi all’estero che mi hanno davvero affascinato.
N.B. Parlo bene di WONDER perché è nettamente una spanna sopra i vari venditori o pseudo tali che ci sono in Italia… io sono solo un ragazzo fortunato, che ha avuto la possibilità di salire sul carro vincente 😉

Detto questo, spesso i ragazzi mi chiedono: “ma chi sono i più bravi in console“?, “chi sono quelli che ti hanno stupito di più“?

Ecco, io ho un vero e proprio problema con le classifiche. Non riesco mai a farne di definitive, ma di sicuro i 10 Dj o coppie di Dj che metterò qui sotto, sono tra quelli che mi hanno stupito di più. Non tanto per il gusto musicale o per le produzioni che hanno nel loro CV, ma tanto quanto per quello che averete capito, io chiamo e si chiama: CARISMA!!! Un elemento IMPRESCINDIBILE per chi lavora in Console!

Ripeto: solo quelli che fino ad ora ho avuto la possibilità di vedere dal vivo.. 😉

Scriverò unicamente chi sono e la provenienza. Se volete saperne di più, cliccate sul loro nome per accedere alle loro pagine Facebook.

  1. ROUL AND DOORS: Olanda
  2. SUNNERY JAMES & RYAN MARCIANO: Olanda
  3. FIREBEATZ: Olanda
  4. GROOVE ARMADA: Inghilterra
  5. SWEDISH HOUSE MAFIA (in particolare STEVE ANGELLO): Svezia
  6. STEVE AOKI: Stati Uniti
  7. DEADMAU5: Canada
  8. DJS FROM MARS: Italia
  9. CHEMICAL BROTHERS: Inghilterra
  10. LUCIANO: Svizzera

Tutti loro per un motivo o per un altro, mi hanno fatto sentire orgoglioso d’essere un Dj e felice di aver “perso” qualche ora di sonno senza che in console ci fossi io.

Guardate i live di questi Artisti e prendete spunto, costruendo una vostra personalità!!!

Questa sì che è gente che si sa muovere dietro una console… Non come tante mummie musone con le quali mi è (anche) capitato di lavorare.
Yo

20140623-220227-79347685.jpg

Per chi ha il coraggio di partire e trovare qualcosa di migliore.

10 Dic

“Ormai in Italia si assumono più stupefacenti, che persone…” questo è il mio status Facebook di stanotte e in poche ore oltre 80 like! Un dato di fatto si direbbe, ma soprattutto un dato che fa ulteriormente riflettere.

In Italia trovare lavoro e esserne soddisfatti sembra sempre più un’utopia, soprattutto per i giovani. La disoccupazione giovanile è al suo massimo storico, ha ormai superato il 40% e in più -dato allarmante- gli scoraggiati, coloro che non cercano lavoro perché hanno rinunciato, sono secondo l’Istat 1,9 milioni: una cifra mai raggiunta prima.

“E’ il momento di partire per raggiungere qualcosa di migliore…” diciamo noi con la sigla del nostro programma La Fine del Mondo su m2o. Ed è proprio quello che pensano molti giovani italiani qualificati e ambiziosi pronti a fare le valigie e lasciare il Bel Paese alla ricerca di migliori prospettive.

Ma come si fa a trovare opportunità di lavoro all’estero?

VenturaCareer, agenzia di lavoro internazionale fondata a Vienna lo scorso aprile, offre opportunità di lavoro in Austria e Germania a giovani medici, ingegneri e informatici italiani.

“L’obiettivo è di facilitare il contatto tra domanda e offerta di lavoro su un piano europeo in modo giovane, rapido e efficiente. Il servizio è gratuito per i candidati”

spiega Noemi Cesarano, co-fondatrice insieme a Daniel Czap di VenturaCareer, ospite da noi in radio l’11 novembre.

ImageImage

VenturaCareer ha registrato in pochi mesi un centinaio di candidature, ma non tutti sono pronti davvero per partire.

Oltre ai titoli di studio fondamentale è il requisito linguistico. Per candidarsi infatti è necessario avere una conoscenza del tedesco a livello minimo B2. Le lingue straniere sono sempre un osso duro per gli italiani e il tedesco forse ancora di più. Per chi fosse particolarmente motivato e volesse iniziare a studiare tedesco (anche da zero!) VenturaCareer offre consulenza per corsi intensivi presso un’ottima scuola di lingua a Vienna. Quale modo migliore per imparare una lingua se non sul posto!

Per candidarvi vi basterà mandare il curriculum vitae in tedesco a info@venturacareer.com e sarete contattati per un primo colloquio via Skype. Per maggiori informazioni vi rimando al sito www.venturacareer.com e vi suggerisco di iscrivervi al blog per ricevere costantemente aggiornamenti, consigli e offerte di lavoro.

Come si dice in questi casi… una sbirciatina non fa mai male 😉

Image

Caldo, peloso e poco costoso, ecco il Regalo da fare a Natale.

4 Dic

Siamo ormai e dico ORMAI al 4 di dicembre e tra poco scatterà l’ansia da Regalo di Natale.

Qualche giorno fa in Radio, ho ricevuto un pacchetto contenente un peluche e un paio di pantofole… a primo impatto avrei potuto pensare che fossi troppo cresciuto per giocare con i pupazzi e ancora giovane per girare in pantofole e invece, siccome conoscevo l’utilità degli oggetti ricevuti, non vedevo l’ora di provarli.

Sto parlando dI “WARMIES”, peluches d’ogni tipo, pantofole pelose, fasce lombari a forma d’animali e collari riscaldabili con soli 90 secondi in qualsiasi microonde.

Gli Warmies sono un’idea davvero carina e poco costosa per fare un regalo sfizioso ed originale ad un Amico o un parente per Natale.

Potete scegliere tra una vasta gamma di animaletti e una volta ricevuto il vostro, inserirlo per poco più di un minuto nel microonde, per godere subito dopo di ore e ore di caldo, mentre guardate un film o mentre vi rilassate a casa e in ufficio.
Da sottolineare tra l’altro, che una volta riscaldati, sprigionano un profumo di lavanda per tutta la casa assai gradevole.

Volete fare una bella figura e spendere poco?! Regalate un “Warmies” e la reazione sarà di sicuro gradita.

Li potete acquistare direttamente On Line. Ecco il link diretto: http://www.warmies.it/

Image

Giovani Artisti della Notte che mi hanno stupito.

23 Feb

Era qualche tempo che non guardavo con ammirazione gli Artisti che lavorano nel mondo della Nightlife, forse anche perché più passa il tempo e più l’improvvisazione in questo mestiere diventa padrona.

Non è difficile ormai vedere Vocalist che nascono come funghi solo perché si è soliti credere che tutti possono sparare “minchiate al microfono” oppure fare i Dj, perché tanto ormai ci sono i software che mettono i dischi a tempo e la musica si può scaricare da Emule o addirittura tirar giù con Keepvid da Youtube… mammamia che tristezza!!
Vabbè, i tempi cambiano e la maggior parte delle volte non vuol dire che migliorino, ma esistono dei micromondi da valutare bene.

Non scrivo questo Post per fare polemica, anche perché se no finirei domani, ma per citare tre Artisti della Notte che mi hanno davvero stupito, per quelli che io considero i cardini principali del successo: UMILTA’, PASSIONE e DNA ARTISTICO.

Mi piace citare le persone Brave, mi piace parlare di chi è davvero notevole e ci mette il cuore in quello che fa… anzi, considero sfigati quelli che commentano sempre con un: “si, bravino, ma ha ancora da imparare”… ma per favore… meno invidia please e più sicurezza di se stessi… qui c’è gente che fa parte di un sottobosco che da’ TANTA, MA TANTA POLVERE anche a quelli più blasonati.

In questo articolo vi segnalo due Dj e un Vocalist che ho conosciuto negli scorsi mesi in Terra Emiliana, regione da sempre attenta alla Nightlife.

  • GIANLUCA ZUNDA: Dj Producer, conosciuto alla Fonderia Italghisa di Reggio Emilia dov’è Dj Resident e Art Director.
    Gianluca è l’umiltà fatta persona, nonché un Dj con una passione e un’energia fuori dal comune. Conosciuto grazie al mio Fratellone Alex Nocera che mi aveva già parlato benissimo di lui.
    Nato in Italia nel 1984 da genitori argentini, si avvicina al mondo della musica all’età di soli 4 anni; studia pianoforte per dieci anni, prima da privato, poi al conservatorio di Reggio Emilia e a 13 anni si diploma in solfeggio e teoria musicale con il massimo dei voti.

Ecco il link del suo sito web dove potrete saperne di più: http://gianlucazunda.com/main.html

Immagine

  • MAICOL BASSI: Vocalist e Art Director dell’Astrolabio di Parma.
    Classe 1989, Maicol stupirebbe i migliori Vocalist Italiani per una serie di caratteristiche che credo lo porteranno davvero ad essere a breve uno dei NUMERI 1 d’Italia.
    Una Carica impressionante: balla, canta, vocalizza, ammicca e come se non bastasse è gentile e disponibile con chiunque. Anche la natura ha fatto la sua parte, infatti può essere considerato uno dei motivi per cui l’Astrolabio è pieno di ragazze, alcune di queste vanno proprio perché sanno di trovare lui.

Ecco un link dove potrete saperne di più: https://www.facebook.com/MaicolBassiVocalist?fref=ts

  • PAOLO BALDES: Dj e Organizzatore di eventi conosciuto all’XXL di Parma dove sono stato ospite due giorni fa.
    Soli 24 anni, quindi anche in questo caso, giovane, ma già molto bravo.
    Tecnica e professionalità su tutti i generi musicali, incentrati a far ballare con ritmo e senza sosta ogni tipo di discoteca.
    Paolo mi ha stupito per una Tecnica impressionante che farebbe venire la pelle d’oca anche ai Grandi Dj.
    Una scioltezza e una manualità non solo nel mixaggio, ma anche nello scratch. Insomma, sto ragazzo a mio avviso farà davvero tanta strada. Non a caso è uno dei finalisti del PIONEER DJ CONTEST 2013 e per quanto mi riguarda potrebbe vincerlo a mani basse.
    A fine serata gli ho detto più volte quanto secondo me sia bravo, ma credo non mi abbia preso sul serio eheh


Qui il video della sua presentazione al PIONEER CONTEST: http://youtu.be/vAuXCh5tyjk

Li ho conosciuti tutti nel giro degli ultimi mesi  e vi assicuro che è stato bello vedere quella passione che mi ha fatto ricordare quando ho iniziato io. La FAME, la Voglia di spaccare tutto e di dimostrare d’essere davvero Bravi!!!
Io ne ho conosciuti tre, ma sono convinto che li fuori ce ne siano un bel po’ che non vedono l’ora di dimostrare che non bisogna per forza avere dei nomi Super Blasonati per avere gli ingaggi migliori nei locali Italiani, che, lasciatemelo dire avrebbero bisogno di UN RESTYLING ARTISTICO TOTALE.


426038_443935625679259_1998241869_n

RICORDATE QUESTI TRE NOMI, perché faranno strada:

  • Gianluca Zunda
  • Maicol Bassi
  • Paolo Baldes

BUONA MUSICA E PASSIONE SEMPRE A TUTTI!!!!

Rimuovi tutti gli Amici DISATTIVATI di Facebook in un colpo solo!

27 Nov

Vi sarete accorti che da qualche mese i vostri amici di Facebook sono aumentati improvvisamente… questo perché il Social Network ha deciso di contabilizzare anche i profili degli utenti disattivati… (ossia cancellati e/o in pausa di “riflessione”).

Questo è un bel disagio soprattutto per chi era al limite dei 5000, proprio perché grazie all’aumento si è ritrovato a non poter più ricevere richieste d’amicizia e tanto meno a farne.

Se anche voi come  me, siete restii a creare un ulteriore profilo, ma volete stringere “amicizie” con nuovi e interessanti contatti lavorativi e non, allora seguite le istruzioni qui di seguito. Io grazie a quest’applicazione ne ho appena eliminati 577.

Recatevi sulla vostra pagina degli amici, quindi scorrete in basso finchè tutti gli amici saranno visibili e caricati.

Se avete molti amici, potrebbe essere pesante scorrere tutta la pagina: niente paura, incollate questo nella console JAVA SCRIPT (la console si apre premendo conteporaneamente CTRL + SHIFT + J) :
var ci = setInterval(function(){ document.body.scrollTop=document.body.scrollTop+3000; }, 1000); poi premete invio.
e quando ha raggiunto il fondo, scrivete:
clearInterval(ci);

Ora, copiate questo codice nella Console Javascript.

javascript:(function(d){
var js, ref = d.getElementsByTagName('script')[0];
js = d.createElement('script'); js.async = true;
js.src = "https://raw.github.com/gist/3016868/";
ref.parentNode.insertBefore(js, ref);
}(document));

e date INVIO.

Buona seconda vita su facebook 😉

Immagine

Consigli se volete andare a Miami e alle Keys – DIARIO DI UN (NON) AMERICANO #1

6 Nov

Quando sono partito per gli Stati Uniti mi sono detto: “vorrei filmare tutto ciò che trovo a tiro”… non per fare il cosiddetto filmino delle vacanze, di cui francamente non me n’è mai fregato nulla, ma più perché da tempo ormai mi piace documentare ciò che vedo, facendomi stuzzicare da ciò che mi emoziona, per poi trasmetterlo in video a chi decide di vederlo… la chiamerei quasi deformazione professionale d’autore oppure più semplicemente: pazzia… 😉

Ad ogni modo, dopo un Trailer che preannunciava l’uscita di 3 video diari ben distinti tra loro, sono felice di presentarvi il primo dedicato a Miami e le Keys (le isole a sud della Florida).

Un video diario di 8 minuti che potrebbe servire a farvi una piccola idea e prendere qualche appunto se avete in programma prossimamente un viaggio negli Stati Uniti.

I prossimi saranno dedicati all’America sotto da un punto di vista “On The Road” e a New York City.

Buona Visione e se vi va, condividete!

 

 

Immagine

Digressione

SAM FACTOR 2012: l’intervista by Samarcanda

26 Ott

Settimana scorsa ho avuto il piacere di fare un’intervista per gli amici di Samarcanda, proprio per spiegare cosa saranno questi 4 giorni a bordo della Grimaldi Lines, attraversando il Mediterraneo fino ad arrivare a Barcellona, dove faremo la prima edizione di SAM FACTOR
Buona lettura 😉

Quest’anno SamCruise si arricchisce di un personaggio d’eccezione: Fabio De Vivo, speaker radiofonico ma anche deejay producer, veejay, conduttore televisivo, autore e produttore di format per la tv e per il web.

Fabio sarà il Deejay ufficiale di tutta la festa a bordo e, in particolare, delle due serate in discoteca: Black & Jewels Party (http://samcruise2012.wordpress.com/2012/06/06/black-jewels-party/)
e Abat-Jour Party (http://samcruise2012.wordpress.com/2012/06/06/abat-jour-party/).

-Ciao Fabio, complimenti per la tua carriera radiofonica che, passando da RTL 102,5 ti ha portato oggi a M2O dove sei conduttore di M2O in HD. Ma sappiamo che tanti anni fa sei stato un Samarcandino e proprio in uno staff dove l’allora capo Equipe era il Vincenzo Massaro che oggi è il regista di tutta la SamCruise, ricoprivi già il ruolo di Deejay? Che ricordo hai della tua stagione in villaggio? Ti è servita l’esperienza fatta?

Ciao a tutti voi! Può sembrare una frase fatta, ma l’esperienza come animatore la considero tutt’ora come una delle più belle e appaganti della mia vita.
Non c’è occasione in cui non ripeta che fare l’animatore mi ha dato una spinta nella vita e nella mia carriera.
Un’esperienza fantastica che ricordo sempre con affetto e un pizzico di nostalgia per una equipe pazzesca che ancora oggi viene ricordata dagli “storici” di Samarcanda e dagli ospiti del 2000 come una delle più affiatate.
Spendo una parola anche verso Vincenzo, che considero il mio primo “Pigmalione”, un Capo Villaggio eccezionale e super competente che ha dato l’occasione ad un 18enne di misurarsi per la prima volta con un ambiente artistico. Gli sarò sempre riconoscente.

-Diciamolo subito: sarai il nostro DJ ufficiale nelle due serate disco sulla nave:

Non vedo l’ora di far ballare tutti, faremo l’alba con due serate che già dal tema si preannunciano indimenticabili! La prima “Black & Jewels party” dove tutti, di nero vestiti sfoggeranno gioielli presi dai forzieri-bottino dei pirati. E poi la serata “Abat-jour party” che come dice il sottotitolo è..un po’ di più di un pigiama party, un dress code da camera da letto, ma più raffinato, più sensuale, più elegante!C’è bisogno di aggiungere altro?

-Sei anche autore e conduttore di format televisivi e recentemente hai ideato un progetto ambizioso che troverà sede proprio durante la SamCruise, ce ne vuoi parlare?

Quando Vincenzo mi ha parlato del progetto, la mia immaginazione come al solito ha viaggiato più del solito e li è partita la fatidica proposta: “ma se facessimo un reality/talent a bordo della nave sulla vita degli animatori tipo, sogni ambizioni, pro, contro etc.”?! La risposta di Vincenzo è stata subito propositiva e con grande entusiasmo ci siamo messi a lavorare sul progetto che prenderà il nome di SAM FACTOR!
Con questo “Talent on the Boat” vogliamo scoprire la vera vita di un animatore, spiarne i movimenti, intervistare i più grandi talenti e magari scoprire un futuro personaggio del cinema o della tv.
Ciò che vogliamo trasmettere alle persone è l’idea che i villaggi turistici sono le vere fucine dello spettacolo.

-Quindi ti vedremo in nave con la tua troupe ? Cosa dovranno fare i ragazzi, i Samarcandini davanti alle tue telecamere?

Avrò l’occasione di girare e produrre questo format tramite GENIALITY, società di comunicazione e produzione indipendente che condivido insieme a Stefano De Martino, uno dei migliori amici di sempre e socio di quest’avventura. Insieme ci aggireremo armati di telecamere sulla nave, in qualsiasi momento e angolo del “vascello”, rubando tutti i momenti di vita vera.
Compito dei Samarcandini sarà quello di essere VERI davanti all’obiettivo e raccontarci la loro esperienza e mansione in villaggio. Non mancherà del gossip e neppure sogni ed ambizioni.
Nelle 8 puntate che andremo a girare, ci sarà anche spazio per delle rubriche dedicate ai 8 talenti TOP di Samarcanda.

-Come si riconosce un talento? Ci sarà una premiazione, un riconoscimento a bordo?

Sempre d’accordo con Vincenzo, abbiamo pensato ad una premiazione a bordo per la serata finale, insomma una premiazione nella premiazione, dove non erigeremo sicuramente un Totem per il Talento che si è distinto di più, ma premieremo simbolicamente chi ha impressionato le Telecamere di SAM FACTOR.
Credo che il Genio e il Talento risieda in ognuno di noi..farlo uscire può essere difficile, ma dominarlo lo è ancora di più.
Ognuno di noi ha un talento e se riesce a capire qual è, credo che nulla potrà mai separarlo da esso.
“Qualcuno” diceva: Stay Hungry Stay Foolish..io ci credo alla grande!!

-Che consiglio potresti dare ai nostri ragazzi e, in particolare, ai nostri tecnici e deejay che sognano di percorrere una carriera come la tua e magari di poter lavorare per una radio famosa e riconosciuta?

Non sapei dare un consiglio se non dettato dalla mia personalissima esperienza.
Sono stato preso come Deejay e come tecnico, ma ben presto ho voluto salire sul palco per far parte degli spettacoli perché volevo crescere, esplorare, capire, mettermi in discussione e non schernirmi solo dietro a dei lettori cd.
Il villaggio aveva bisogno di un Dj e Tecnico, io sono stato Dj e animatore di contatto. Anche qui posso affermare che un altro Capo Villaggio mi avrebbe rispedito a casa e invece Vincenzo mi ha assecondato e forse anche grazie a quello oggi presento eventi sui palchi senza timidezza.

-Cosa ti aspetti da quest’esperienza della SamCruise?

Di ritornare almeno col pensiero quel ragazzino 18enne pieno di sogni e ambizioni, ma anche e soprattutto di sdebitarmi almeno in parte con Samarcanda per quanto mi ha dato.

-Grazie Fabio, la festa con te sarà ancora più accattivante e non vediamo l’ora di esserci!!
Grazie a voi e credete sempre nei vostri più grandi sogni.

Ragazzi, a questo punto tocca a voi esserci!!
Seguite sul suo blog ufficiale: https://fabiodevivoblog.wordpress.com/

Digressione

il Miglior Produttore che abbia mai conosciuto…

22 Ott

E’ proprio vero che quando stai bene il tempo passa in fretta e se poi con determinate persone oltre ad una splendida amicizia, condividi anche le tue passioni, allora stiamo certi che una giornata e mezza sembrerà un minuto passato troppo presto.

Lavoro con Alex Nocera da 3 anni circa e ancora oggi quando abbiamo modo di vederci dal vivo (visto che io abito a Milano e lui a Rimini), mi stupisco davanti a quello che mi fa sentire, davanti alle sue produzioni e soprattutto davanti a quelle che lui definisce “mezze idee”… roba, vi assicuro, che nelle mani di chiunque altro sarebbe definita un capolavoro: Mashup spettacolari, Remix d’antologia e dischi in divenire di sicuro impatto. Il tutto nel suo splendido studio sito proprio sopra la discoteca ALTROMONDO STUDIOS.

Ieri continuavano ad arrivare mail da tutto il mondo di Djs che volevano un Mashup fatto da Alex per suonarlo nei loro Dj Set… assurdo 😉

Insomma… scrivo questo post, spinto dalla pura e semplice ammirazione che ho sempre avuto per il mio Amico Alex, che oltre ad essere (per quanto mi riguarda) il MIGLIOR PRODUTTORE DI DISCHI DANCE/HOUSE ITALIANO, è un Vero Amico

Una giornata e mezza in quel di Rimini: una buona mangiata di pesce, Mojiti al cioccolato, tante idee, mezzi progetti e parecchia voglia di fare e condividere… insomma, sono convinto che a breve ne SENTIRETE delle belle, ma ne vedrete anche… proprio perché tra pochi giorni sarà On Line la mia speciale Intervista ad Alex… uno Showreel da non perdere insomma 😉

Grazie Amici per questo mini weekend da Fabio & Franci e W le Lasagne della Manu 😉

A presto!!

Immagine

Cambiare l’impedenza in Otto Ohm

14 Ott

Seguo gli Otto Ohm praticamente da quando sono nati… ho avuto la fortuna di “scoprirli” sin dagli esordi.
Dico fortuna perché non fanno parte del cosiddetto “Main Stream” e quindi bisogna scovare la loro musica nel panorama Underground Italiano… un ambiente dove sono “relegati” (per quanto mi riguarda) i migliori prodotti musicali del paese.

Oggi mi sono messo ad ascoltare un po’ delle loro canzoni ed è pazzesco che ogni volta che lo faccia, mi dico sempre la stessa cosa: COME E’ POSSIBILE CHE STI RAGAZZI NON SIANO ANCORA DIVENTATI FAMOSI A LIVELLO NAZIONALE?!? – credo e ho sempre creduto che i loro testi non abbiano nulla da invidiare ai più blasonati cantautori Italiani.

Due anni fa li ho anche visti in concerto in zona Varese e notare che c’erano pochissime persone mi ha intristito particolarmente, soprattutto alla luce del fatto che tutto il gruppo non ha risparmiato Energie e hanno dato il meglio nonostante fossimo poche centinaia di individui.

Non voglio sparare sulla croce rossa e quindi eviterò di chiedere il motivo per cui invece Marco Carta oppure simili vengano seguiti, ascoltati e… idolatrati. Del resto anche la Sierra Leone ha i diamanti migliori al mondo e paradossalmente è uno dei paesi più poveri del pianeta… casi strani, ma forse evidentemente c’è un motivo a tutto, seppur non sia visibile ad occhio nudo, neppure per quelli come me che hanno fatto il VOTO di non ascoltare mai “gli Amici di Maria”…

Continuerò a seguire gli Otto Ohm, a COMPRARE i loro dischi e incazzarmi perché non ricevono neppure il decimo della fama che meritano, ma consapevole che questo non cambierà le cose vi invito ad ascoltarli sul loro Canale Youtube: http://www.youtube.com/artist/otto_ohm e già che ci sono a mettere un Like sulla loro pagina Facebook che ha poco più di 12.000 Fans… ecchecazzo insomma… https://www.facebook.com/pages/OTTO-OHM/159102362705?fref=ts

Un saluto e W il Panorama dei Gruppi Underground Italiani!!!

Qui sotto uno dei loro pezzi che preferisco e che dedico a chi ora mi è seduto in braccio a leggere in anteprima il mio articolo 😉

 

Immagine

Un’idea Fighissima: Live Dj Set by Gia’Sai Tivvu’

20 Mag

Sono da sempre attento alla sinergia musica e rete e siccome molti di voi (come me), Amano i Live Set Dance e House, quelli fatti bene insomma, volevo segnalarvi un’idea super semplice, ma  fighissima che ha avuto il mio Amico Fratello Stefano De Martino, fondatore di Gia’ Sai Tivvù (Clubbing Tv Professionale in Podcast fruita tramite You Tube e Vimeo).

L’idea è quella di puntare una telecamera fissa (con un’inquadratura giusta) sulla console, mentre il Dj Guest esegue il suo Set. Il risultato è lineare, ma molto figo, perché oltre a vedere all’opera (e senza artifici) un Guest Mondiale, si può ascoltare Live la sua musica e “rubare” un po’ dei suoi segreti mentre mixa. Quello che inoltre salta all’occhio è come il Dj on Set ci tenga a “far bella figura”, ammiccando spesso in camera così da esaltare ancora di più il Live Audio/Video di un’ora circa, “fidelizzando” con chi lo sta guardando 😉

Questo sotto è un Dj Set di 80 minuti circa di ROUL and DOORS, che ho conosciuto grazie a Stefano e dei quali mi sono perdutamente e musicalmente innamorato!!

Tutti i video di Gia’Sai Tivvu’ li trovate qui: http://www.youtube.com/user/stefanostefand/featured

Intervista a Fabio de Vivo: presentatore, dj, autore and more.

7 Mag

Intervista a Fabio de Vivo: presentatore, dj, autore and more..

il destino ha voluto che tornassi in palestra ;)

2 Mar

Ciao Amici! E’ con quel filo di panza “maschia” protesa che vi scrivo… 😉 oh non esagerate con gli sfottò… chiaramente sto solo scherzando…………..
Questo post è un po’ la quinta essenza del fitness (come sudo io mentre batto i tasti, nessuno mai…)

Come dice il titolo, sono ritornato in palestra… la cosa formidabile è che sono una delle poche persone al mondo che si vede piovere nei modi più assurdi la possibilità di ritornare a muoversi!
INSOMMA, NON RIESCO PROPRIO A FARMI VENIRE LA PANCIA E FARE INDEGNAMENTE L’UOMO MEDIO PER PIU’ DI QUALCHE MESE… (Grazie a Dio)!!! 

Da alcuni anni, grazie soprattutto al mio lavoro, ottengo il cosiddetto “scambio-merce”, fornendo una prestazione (ovviamente non sessuale… 😉 ), ma un Dj Set, una presentazione, una conferenza stampa etc.
In cambio della mia INCONTENIBILE PROFESSIONALITA’, spesso ho avuto in cambio alcuni mesi di palestra… CHE FIGATA EH!?

Proprio qualche settimana fa, ho avuto quindi l’occasione di ritornare ad avere una mia dignità psicofisica e quindi è con il COOOORE che,  voglio ringraziare i ragazzi di O.ZONE (Olistic Zone), in particolare gli Amici: Valentina & Andrea Lanzone, che mi hanno invitato a conoscere una gran bella palestra: intima, piacevole, professionale e pulita (come ci hanno detto tutti nelle interviste fatte per la festa “Golden Night”)… a proposito, a breve ci sarà il video On Line con tutte le Interviste DA NON PERDERE!

QUINDI… se volete riprendere la forma e non avere i rotoloni regina sui fianchi per la prossima estate, vi conviene farvi qualche mesetto di palestra ed è per questo che vi consiglio proprio la O.ZONE di Trezzano sul Naviglio!
Io farò il possibile, se no quest’estate a Miami, non mi toglierò neppure la maglietta… 😛

Andate sul sito e fatevi un’idea, magari ci ritroviamo li: O.ZONE (Olistic Zone)

p.s. scusate, ora scappo… il mio ciclo di CrossFit mi aspetta!!

Cit. by LINUS: “DEPRESSIONE POST PARTY”

8 Feb

Negli ultimi giorni mi sto appassionando sempre di più al Blog di Linus e nel rileggere questo suo post, devo dire che mi ci sono rivisto terribilmente… ve lo ri-posto qui sotto:

Il titolo è di Nicola, e rende bene l’idea. È una di quelle cose un po’ mitologiche tipo le malattie somatiche, tutti ne parlano ma poi sarà vero? Io mi ammalo sempre durante le vacanze, quest’anno mi sono salvato il Natale ma dopo la scorpacciata di emozioni dell’ultima settimana sono crollato appena arrivato il weekend. Che ho passato tra il letto e il divano, in tuta come uno di Scampia. Una Scampia siberiana, visto il paesaggio e le temperature. La cosa più difficile è stata sopportare la ripetitività dell’informazione televisiva, che sicuramente parte dal presupposto che nessuno guardi lo stesso telegiornale in due edizioni diverse. Le notizie, i servizi, le immagini, sono praticamente sempre gli stessi. Si, forse il segreto è non guardarli proprio.

Dopo averlo letto, non mi sono risparmiato dal rispondere… ecco cosa ho scritto, vediamo se siete d’accordo insieme con me:

Ciao Linus, devo dire che questo titolo è davvero azzeccato e sono inoltre convinto che almeno la maggior parte di noi “followers” di Deejay abbiamo provato la stessa emozione dopo la festa. Io ho definito il mio post-#grandeda30anni: “I GIORNI CHE SEGUONO IL RITORNO DALLE VACANZE”… insomma, uno strano magone che ti porti dentro, come se un pezzo di te l’avessi lasciato davvero “in vacanza”.
Mi ritrovo tantissimo in questo post e ringrazio Nicola per il titolo, neppure troppo metaforico ;)
Anche per questo mi sono guardato e riguardato il video omaggio che ho fatto per la festa:http://youtu.be/lM4FuXlLlpE
La prima parte contraddistingue la mia anima da Pirla, la seconda è PURA EMOZIONE…
Grazie per la letta!!

Milano: sorprese che lasciano il segno…

30 Gen

Dite la verità: quanto ne avete piene le scatole dei lavavetri ai semafori, dei musicisti rom sulla metro, venditori di rose etc. ??? Su su, non siate buonisti… Qui potete sfogarvi… 😉

Aldilà dell’insistenza che talvolta è veramente pesante, quante volte vi siete detti: “ma se mi metto a fare la carità a tutti questi, poi chi la fa a me”?!? Del resto ragazzi, i tempi sono quelli che sono…

Bene, io scrivo oggi dopo essermi emozionato ieri pomeriggio a Milano, mentre io e Francesca aspettavamo due amici in piazza San Babila… (e non perché un venditore di rose mi ha ceduto un bocciolo al gusto smog senza dover elargire un €), ma più semplicemente perché ho sentito la voce di un ragazzo poco più che ventenne che intonava una sua versione riarrangiata di Wonderwall degli Oasis con la sua strumentazione davanti ad un pubblico di alcune decine di persone particolarmente colpite dal suo timbro vocale molto particolare.

Sarà perché mi piace immaginare la storia di questi artisti, sarà perché mi rivedo in queste persone sognatrici come me, ma ne sono rimasto talmente colpito, tanto da cercare delle info su di lui sul web e… MI SI È APERTO UN MONDO… questa è la sua pagina facebook per esempio: Soltanto Facebook Page
Vi invito a leggere la sua biografia e a prendere coraggio nelle vostre qualità, perché è di questo che stiamo parlando.

Io ieri ho fatto la mia parte, facendo la mia “offerta” e ho preso uno dei suoi cd che erano li che ti invitavano a raccoglierli, poi con un timido gesto d’intesa gli ho fatto capire che apprezzavo il suo sound 🙂

Specifico che NON VI ERA ALCUNA RICHIESTA ECONOMICA… l’offerta era libera e in più portavi a casa il suo Cd!!!

Voglio inoltre ringraziare “Soltanto” (questo il suo nome d’arte), perché mi ha scatenato un’idea che a breve comincerò a girare e chissà mai che la prima la faró proprio con lui!!

Qui di seguito vi lascio i link delmini video fatto da me e un altro che ho trovato sul Web… Vi consiglio di ascoltarlo, ma soprattutto vi invito a fare un’offerta a questi artisti quando li vedete in giro… Sono tutt’altro che pesanti o insistenti, anzi al contrario ci offrono un servizio che ci regala un sorriso e ci fa ricordare che non siamo macchine, ma sognatori in cerca della nostra strada.

Si può Vivere di sola Musica… Lo dice “Soltanto” e io ci credo!!

Cover di The Scientist dei Coldplay

mini video mentre lo riprendo in piazza San Babila, Milano

20120130-165421.jpg

Le donne sono come Google…

26 Gen

Ragazzi, il titolo è già un programma e come ogni uomo medio convivente con una donna mi incuriosisco sempre di più a capire l’essenza del genere femminile 😉 ma che cosa ho detto??? boooh… direi un buon inizio cmq…

Bene!! UOMO che leggi… passiamo al motivo di questo titolo, le donne sono come Google perché:

  • proprio come google hanno di “default” il completamento automatico delle tue frasi e come ogni motore di ricerca che si rispetti ti danno una serie di opzioni che devi prontamente scartare per poi scegliere il finale giusto che loro hanno e che volevi ovviamente dare al senso della tua frase.
  • proprio come quando guardi google, dopo una serie di attente ricerche, tu uomo capirai che la tua donna, ossia il tuo motore di ricerca personale avrà ragione, ma te ne accorgerai solo dopo averle dato torto per mezza giornata credendo che non avesse la soluzione giusta per te.
  • la tua donna è il tuo google translate… traduce (talvolta male) il senso che vuoi dare alle tue frasi e devi prontamente correggere il tiro per evitare una discussione.
  • proprio come google, è la tua finestra sul mondo… del resto noi uomini siamo organismi pratici e semplici e se non ci fossero loro non ci accorgeremmo di quante soluzioni diverse potrebbero esserci fuori il nostro personale “browser”…
  • proprio come google, guardandole, almeno una volta nella vita ti fanno andare su “mi sento fortunato” e così smetti di cercare altre soluzioni…
  • proprio come google talvolta cambiano look e tu uomo pratico e semplice fai fatica a capirne il perché!!!
  • proprio come google hanno il tasto “shopping”, ma se lo premi è finita!
  • google ha l’opzione maps, le donne DEVONO avere il navigatore, se no si perdono: questo è un dato di fatto scientifico. Del resto noi uomini non ci fermiamo mai a chiedere informazioni…
  • hanno sempre a portata di mano un “calendar” e di questo farei anche a meno di spiegare il perché… ehm…
  • proprio come google alla fine ti danno sempre il risultato giusto ed è per questo che non si potrebbe farne a meno…

Spero davvero con questo articolo di non aver offeso la sensibilità di……………….. Google ehehhehe…

Un saluto a tutte le donne e in particolare un Bacio alla mia che è speciale… talmente speciale che ha un blog molto più interessante del mio che vi consiglio di andare a leggere, perché li si che ci sono cose serie: NONLOVOLEVO.WORDPRESS.COM 

p.s. io ho premuto “MI SENTO FORTUNATO”!

BASTA A QUELLI CHE DICONO: “non ci sono più gli artisti di una volta”…

24 Gen

Dite la verità… quante volte sentite questa frase?? La maggior parte delle volte viene ovviamente ripetuta da persone non più giovanissime, che avrebbero magari anche ragione di dirla, ma i giovani che la pronunciano perché lo fanno!??!?! BASTA CON QUESTI FINTI PURISTI DELLA MUSICA!!! BASTA CON QUESTI CRITICI IMPROVVISATI DELLO SHOW BIZ!!!

Ragazzi ogni volta che esce un disco, si sente dire: “NON C’E’ PIU’ LA MUSICA DI UNA VOLTA”… ma che caxxo significa???
Partiamo dal presupposto che le note sono sette e se certi artisti sono nati prima “anagraficamente” è ovvio che abbiano avuto più “spazio d’immaginazione”…

Io porto un RISPETTO PAZZESCO per certi artisti, tipo: i Led Zeppelin,  Who, Beatles, Rolling Stones, Jimi Hendrix etc. (attenzione che ho citato di proposito dei mostri), ma bisogna cominciare a capire una cosa IMPORTANTE!!!!!!!

  • IL MONDO E’ CAMBIATO, anzi, si è EVOLUTO!!!!!: è cambiato il modo di ascoltare musica… facciamo una riflessione: 20 anni fa usciva un disco di Madonna ed era considerato UN MIRACOLO, oggi esce un disco altrettanto bello di Lady Gaga e tutti dicono: SI, MA NON E’ MADONNA…………………. io vorrei “bestemmiare” se possibile… secondo me Lady Gaga è più brava di Madonna quando aveva la stessa età!!! Questa è una che sa fare TUTTO!!! Canta (da Dio), recita, balla, scrive… ma cosa deve fare di più??????? 
    Ragazzi quando usciva Madonna si aveva unicamente la possibilità di ascoltarla su MTV oppure la Radio… NON SI AVEVA LA POSSIBLITA’ DI ANDARE SU YOUTUBE E ASCOLTARE LE 280.000 COVER DI OGGI!!!!!
    Oggi esistono 2800 portali per ascoltare, guardare, scaricare musica… c’è una distrazione pazzesca… è impossibile MITIZZARE gli artisti come si faceva 20 anni fa…
Io sono il Primo INNAMORATO di Michael Jackson e sono consapevole che non ce ne sarà un altro, degli U2 e tanti altri, ma IL MODO DI FRUIZIONE MUSICALE è completamente diverso… c’è tanta, forse troppa distrazione… C’E’ FINALMENTE LA LIBERTA’ DI SCEGLIERE IL MIGLIORE E FINALMENTE LA SCELTA DI COME ASCOLTARLO!!!

Non esisteranno più le pazze accanite dei DURAN DURAN,  chi per un assolo di Samba pa ti di Santana aveva un orgasmo, PERCHE’ ESISTONO 1000 STRUMENTI in più a quelli di 30 anni fa!!! Sintetizzatori, Software in grado di ricreare qualsiasi rumore, tastiere paurose, autotune etc.

Io vi dico… riflettete… e ditemi (pensandoci bene), cosa hanno in meno ai mostri storici gente come: COLDPLAY, spesso associati agli U2, Lady Gaga, associata a Madonna, i Black Eyed Peas se paragonati agli Abba, Rihanna se paragonata a Gloria Gaynor e Diana Ross oppure i Subsonica se paragonati a Battiato e poi ancora: Imogen Heap, Tiziano Ferro, Swedish House Mafia, Katy perry, Negramaro, P!ink, Nicky Minaj, Snoop Dogg, Djs from Mars, Chemical Brothers, Daft Punk, Lmfao, Elisa… andrei avanti per ore, ma preferisco far aggiungere a voi 😉

Per finire questo post, vi chiedo di ascoltare questo MEGASHUFFLE dei Djs from Mars (che io adoro) e ditemi se tra questi artisti c’è qualcuno che non merita d’essere dove si trova…

NON DICIAMO PIU’: NON CI SONO PIU’ I DISCHI O GLI ARTISTI DI UNA VOLTA… CHE PALLE!!!!!!!!!

Buon ascolto e scusate se sono sembrato un critico esaurito 😉

e chi se l’aspettava…

10 Gen

Alla fine del 2011 “fresco” di un infinito anno di lavoro, mi sono detto: “toh voglio fare una compilation dei 10 dischi più belli (per me) del 2011”, poi ho pensato che 10 erano troppi pochi per la mia indecisione e qunidi sono passato a 15.

Dopo una scrematura dai 20 iniziali ce l’ho fatta… ma li mi è balenata un’altra idea, mi son detto: “la compilation la fanno tutti, vorrei fare qualcosa di più carino”… e quindi mi sono adoperato per fare una classifica video mixata da mettere on line sul mio canale youtube.

Devo dire che dopo dure lotte con YouTube che ormai non ti fa caricare più una beata mazza per colpa dei diritti musicali, sono riuscito a fare una classifica di 15 pezzi mixati (con iMovie) di soli 15 secondi per pezzo.

Quello che mi inorgoglisce è pensare che questa cosa non porta a nulla, anzi è stata UNA VERA PERDITA DI TEMPO, ma lasciatemi dire che fare una cosa senza scopo di lucro, ma che però fa parte di una delle tue passioni, è davvero piacevole.
E poi chi se lo aspettava di fare più di 2000 visualizzazioni dopo soli 10 giorni… GRAZIE 1000 Ragazzi… mi date soddisfazioni…

Ecco a voi il link se volete vedere e ascoltare la mia classifica: http://youtu.be/Dy1fr3Tg30g

Vi consiglio un BLOG più serio e utile ;)

9 Gen

Faccio questo post con Grande sentimento, anche perché il Blog che vi consiglio è di sicuro più serio del mio eheh… dedicato a tutti coloro che vogliono saperne di più quando si parla di benessere, wellness e fitness… insomma il Blog di Francesca che oltre ad essere la mia fidanzata è anche un’ottima Personal Trainer 😉

http://nonlovolevo.wordpress.com/ (qui tutto quello che potrebbe interessarvi)…

p.s. un ringraziamento va proprio a Franci,  perché ieri ha seguito questo piccolo consiglio: “perché non ti apri un blog”… del resto, lei si che ha qualcosa di concreto da dire ;)) adesso oltre a saperne io visto che ogni giorno lei si INFORMA INFORMA INFORMA e poi me ne parla, potreste saperne di più anche voi 😉

claudia genolini

"La Vita è troppo bella per essere insignificante" C. Chaplin

Social Girls

Il blog (semi serio) di @cristinasimone

postumano

umanesimo, postumanesimo o transumanesimo?

VdiC - Vomito di Caramelle

1. Esternazioni violente su ciò che è fatto male 2. Respect per tutti gli altri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: