Lavorare è un dovere, pagare un OPTIONAL!

17 Apr

E’ da un po’ di tempo che avevo in canna un articolo su questo argomento e oggi dopo l’ennesimo scoglionamento post-lavorativo, ho deciso di condividere con voi qualche pensiero…

Siamo tutti d’accordo che la crisi esista ed è davvero pesante, ma questo non giustifica i datori di lavoro, richiedenti di collaborazioni, prestazioni etc. a non pagare, dopo aver cmq usufruito di un NOSTRO servizio.
Purtroppo questa è la dura verità di questo periodo.

Sembrerebbe che ‘LAVORARE’, oltre ad essere un diritto-dovere di ogni cittadino, sia diventato anche un lusso, quindi non bisogna aspettarsi il giusto compenso a fine mese o quantomeno non entro le scadenze pattuite.

Vi siete accorti che per essere pagati ciò che si spetta BISOGNA SOLLECITARE……………. ma come??? per lavorare se non ci sollecitiamo da soli prendiamo dei caziatoni assurdi e quando si tratta di pagare, dobbiamo sollecitare ancora noi, se no si “dimenticano”……………………………

Vi racconto l’ultimo episodio in ordine di tempo (il tempo dell’esattoria…): sto ancora aspettando il pagamento di ben 3 mensilità da parte di un Famoso e importante gruppo editoriale di Roma con il quale ho avuto il piacere (professionale) di collaborare lo scorso anno. Il bello è che nel periodo della mia collaborazione: settembre-dicembre 2011 oltre a eseguire il mio lavoro (spero egregiamente), ho dovuto anticipare tutto: viaggi, vitto, alloggio etc… ma mi sono detto: vabbè, fa niente… nonostante vedrò i primi pagamenti a… 90 giorni fine mese data fattura più 15 giorni di tolleranza da contratto, tutto sommato la simpatica inculata sembra valerne la pena…😉

Ad ogni modo ragazzi, ho ricevuto una prima fattura (mensilità) dopo ben 130 giorni (quindi ben oltre anche lla tolleranza loro… e mia) e poi da li… IL NULLA!!!

Ho pensato quindi di scrivere tutto questo non per lamentarmi e basta, anche perché purtroppo ci sto facendo l’abitudine a sollecitare quando scadono le fatture (se no vi assicuro che dall’altra parte nessuno si “ricorda” di pagare), ma per darci tutta una svegliata!!

Lavorare oltre che un dovere, è un diritto di ognuno di noi… lavoratori assunti e liberi professionisti, quindi se vi sentite dire (dopo aver fornito le vostre prestazioni): “scusa, ma sai è un periodo difficile, potresti aspettare ancora un po’”… voi rispondete: “scusa, ma sai, nonostante fosse un periodo difficile io ho lavorato e anticipato tutto ugualmente e siccome è un periodo più difficile per me che sono un individuo e non per te che hai un’azienda, allora… CACCIA SUBITO CIO’ CHE MI SPETTA!!!!

Grazie a Dio non tutti sono così, anche se di soldi lasciati ad aziende che “falliscono al momento di pagare” ne ho lassciati un bel po’.
La crisi sta davvero mettendo tutti a dura prova… l’importante è che la parola “crisi” non venga usata come scusa, cosa che invece accade sempre più spesso per farci lavorare e non pagarci!

Trovare lavoro è molto difficile ormai, ma non baciate i piedi a nessuno… anche perché con molta probabilità dovrete lottare con lui per avere ciò che vi spetta!

4 Risposte to “Lavorare è un dovere, pagare un OPTIONAL!”

  1. acutequeernerdworld 17 aprile 2012 a 12:44 #

    beh io quando trovo un lavoretto (chiamiamoli così questi lavori con contratti del cavolo da 1/2 mesi) mi pagano a distanza di 30/40/60 giorni!! cioè?? ma scherziamo?! il lavoro lo volete, ma pagare entro 10 giorni dalla fine del rapporto di lavoro, no?! bah -_-

    • fabiodevivoblog 18 aprile 2012 a 10:48 #

      purtroppo parli di un miraggio, ma qualcosa dovrà pur cambiare…😉

  2. teo 17 aprile 2012 a 15:42 #

    Ciao fabio, ho condiviso questa pagina sul mio facebook…

    • fabiodevivoblog 18 aprile 2012 a 10:48 #

      Grazie mille Teo… del resto è una cosa che (purtroppo) riguarda noi tutti. Facciamoci sentire😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

claudia genolini

"La Vita è troppo bella per essere insignificante" C. Chaplin

Social Girls

Il blog (semi serio) di @cristinasimone

postumano

umanesimo, postumanesimo o transumanesimo?

VdiC - Vomito di Caramelle

1. Esternazioni violente su ciò che è fatto male 2. Respect per tutti gli altri

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: